Sabato 10 Aprile 2021
   
Text Size

Premio letterario “Terre di Puglia”: i libri candidati

Icona-660x330

 

Ben 21 case editrici pugliesi, tre in più della prima edizione, hanno dato la propria adesione alla II edizione del Premio letterario “Terre di Puglia”, presentando romanzi pubblicati nel 2020. 

Il Premio di carattere regionale, punta alla diffusione della lettura e al sostegno dell’editoria ed è promosso dal Club Femminile dell’Amicizia di Santeramo in Colle e ideato dalla scrittrice Giulia Poli Disanto. Assicurano il loro contributo la Teca del Mediterraneo, biblioteca del Consiglio regionale di Puglia, il GAL “Terre di Murgia”, il Comune di Santeramo in Colle.

"La significativa adesione di tante proposte letterarie al concorso Terre di Puglia è un'ulteriore dimostrazione che bene ha fatto il Consiglio Regionale della Puglia a contribuire alla sua realizzazione. Dobbiamo provare in ogni modo a far crescere il numero dei lettori e delle lettrici nei nostri territori: lo abbiamo fatto negli scorsi anni con il grande investimento delle Community Library, vogliamo continuare a farlo sostenendo il grande lavoro delle tante case editrici pugliesi. Voglio ringraziare l'organizzazione per il continuo impegno in questa iniziativa, augurare buon lavoro alla giuria e mandare un grande in bocca al lupo agli autori e alle case editrici" ha dichiarato la Presidente del Consiglio regionale della Puglia Loredana Capone.

Angela Disanto, presidente del Club Femminile dell’Amicizia, considerata la numerosità delle adesioni pervenute ha dichiarato: “Ciò significa che il territorio sta prendendo consapevolezza della valenza e della serietà del nostro riconoscimento”. 

Questi sono i 21 libri candidati: Antonio Dellisanti Editore con La leggenda del melograno di Mario Bitetti. Besa Muci con Le amiche imperfette di Maria Pia Romano. Di Marsico con Giallo a Buenos Aires di Girolamo Minardi. Edipuglia con Fibula. Confidenze di un oggetto parlante di Sergio Fontana. Edizioni di pagina con Terra d’ombra di Mariano Rizzo. Fasidiluna con Le Bulle di Chiara Curione e Laura Tullio. Florestano Edizioni con Se tutto andrà bene di Gianluigi Conese. Gelsorosso con Carafa. Il sigillo del Cristo velato di Alfredo De Giovanni. Giazira Scritture- la Rambla Ed. con L’Equilibrio dei secondi di Alessandro Cordiali. I libri di Icaro con Scattaci una foto di Simone De Filippis. Laterza Giuseppe con La magnitudine delle stelle cadenti di Alessandra Cecchetti Ermoli. Les Flaneurs Edizioni con La carica di Balaklava di Daniele Cellamare. Manni con Come margherite di Cesare Paradiso. Musicaos editore Creso. L’uomo più ricco del mondo di Antonio Rosato. Nuova Palomar con L’ultima strega di Scozia di Jandira Ribeiro da Cruz. Pensa editore con Non sono più figlia unica di Mariella Martano. Progedit con Un’infezione latente di Ettore Caralano. Radici Future con Le verità nascoste. Il caso di John Lafayette di Nunzio Smacchia. Schena con Trans-Siberian - il mistero dell’oro degli Zar di Denise Antonietti. TerraRossa con La casa delle madri di Daniele Petruccioli. Wip edizioni con Mosca, abbiamo un problema di Silvano Dragonieri. 

Tutti i libri saranno esaminati dalla Giuria che quest’anno, novità della II edizione, avrà un respiro internazionale. Personalità della cultura e del giornalismo italiano saranno affiancati da esperti della cultura francese, polacca e spagnola. La decisione di affidare la valutazione anche ad una giuria estera è maturata dal desiderio di esportare e far conoscere al di fuori dei confini pugliesi e italiani il marchio editoriale dei diversi editori concorrenti.

Altra novità è la menzione speciale di un libro scelto dai giurati giovani, dieci ragazzi dell’Istituto Superiore “Pietro Sette” di Santeramo in Colle, che sarà premiato insieme ai primi tre classificati. 

La terna finalista sarà quindi selezionata, oltre che dai dieci studenti, da quattro componenti del Settore Cultura del Club femminile dell’Amicizia, dalla responsabile della Biblioteca Comunale di Santeramo Rosangela Silletti, e dalle personalità del mondo della letteratura e del giornalismo: la scrittrice Gabriella Genisi e la giornalista Annamaria Minunno, che hanno confermato la loro partecipazione anche alla seconda edizione; Nicola De Matteo, poeta e scrittore, Joanna Kalinowska poeta e promotrice della cultura polacca in Italia, Annalisa Mirizio, docente di Letteratura comparata all’università di Barcellona (Spagna) e Sylvie Robert docente di Letteratura italiana a Lyon (Francia).

Saranno coinvolte nella promozione dei romanzi candidate le librerie santermane Equilibri, Libriamo, L’edicola di via Roma, perché il Premio mira a sostenere l’intera filiera del libro.

 

Aggiungi commento

rispettando il regolamento http://regolamento.lavocedelpaese.it/

ULTIMI COMMENTI